Simonetta

simobio

La danza è il mio primo amore: inizio da bambina, studio danza classica, moderna, contemporanea. Ho la fortuna di avere come maestri, tra gli altri  Antonietta Daviso, Richard Haisma, Larrio Ekson.

Proseguo studiando yoga, butoh, espressione vocale, teatro, contact, teatro-danza, danze etniche. Questo percorso lo condivido con Danio Manfredini, Julie Ann Anzilotti, Monica Francia, Alessandro Berti, Michela Lucenti, Gabriella Bartolomei, Giorgio Rossi, Mauro Tiberi.

Ricevo Borse di Studio dalla Regione Toscana e dal DAMS. Nel 1998 conseguo la qualifica di “Operatore in attività motorie” (Regione Toscana, Provincia di Livorno, CONI) e nel 2009 il diploma di DanzaMovimentoTerapeuta presso il Centro Toscano Arte e Danza Terapia di Firenze.

Faccio parte dell’Associazione Professionale Italiana DanzaMovimentoTerapia (APID) come Socio ordinario (iscrizione n°296) e dal 2015 come Consigliera del Direttivo Nazionale. Ai sensi di L.4 del 14.01.2013 ” Disposizioni in materia di Professioni non regolamentate in Ordini e Collegi” l’APID è ora riconosciuta dallo Stato. Sono Membro di International Dance Council UNESCO.

Danzo con varie Compagnie quali: L’Impasto, Chille De La Balanza, XE. Sono danzatrice–coreografa nel film “Guglielmo Ratcliff” (regia di Amasi Damiani) e in vari spettacoli scritti e diretti da Alessandro Arrabito, tra cui “Dietro le sbarre l’azzurro” e “Aprile” con Pamela Villoresi.

Sono coinvolta come autrice interprete degli spettacoli: “Exposure”, “Omaggio a Totò” (selezionato da Centro Regionale ToscanaDanza, 2° posto al Concorso Coreografico Nazionale “Rita Gigante”), “Vendute” (selezionato da Regione Toscana, ETI, Teatro della Pergola di Firenze); recito come coprotagonista del cortometraggio “Sotto il cielo dell’Islam” di Pino Bertelli; sono ideatrice e co-organizzatrice del progetto “Migrando – Oltre il velo dell’Islam” (Progetto Regionale Porto Franco) e di “A Voce Alta”, proposta multidisciplinare sulla Libertà d’Espressione; collaboro anche all’organizzazione di “I Tigi – Racconto per Ustica” di Marco Paolini (Porto di Livorno 2002). Negli anni scrivo e presento spettacoli per Movimento, Musica e Parola incentrati su temi stringenti del nostro tempo (Disancorati, 2012; Tua 2014; Julka 2016) e progetti inerenti tematiche di genere (V-DAY, Dance with your V!). Dal 2014 sono Blogger di Politica Femminile Regione Toscana.

Ho fondato e dirigo l’Associazione Compagnia DanzArte (Membro Istituzionale di International Dance Council UNESCO), sono performer in eventi d’Arte Contemporanea e ho collaborato con artisti del calibro di Steven Brown, Piccola Orchestra Avion Travel, Pamela Villoresi, Piero Marras, Andrea Parodi (ex Tazenda), Paolo Liberati,  Tuxedomoon, Daniele Di Bonaventura e il giornalista Luciano Scalettari.

Dal 1991 svolgo costantemente attività d’insegnamento e terapeutica in Scuole di Danza e Teatro, Centri Sportivi, Istituti per la Pubblica Istruzione, Comunità Terapeutiche, ASL, Case Famiglia, Corsi di Aggiornamento per Docenti in collaborazione con Comuni, Province, Strutture Socio – Educative pubbliche e private. Nel 2016 apro lo Studio DanzArte, CentroStudi di Arte e DanzaMovimentoTerapia in Toscana (Livorno), ove si svolgono anche attività  di Formazione rivolta a operatori di vari settori.

Sono presente in diversi cataloghi d’Arte Contemporanea e nelle seguenti pubblicazioni: GUIDA ALLA DANZA IN TOSCANA (Florence Art Edizioni), TEATRI 90 – Cantiere della Nuova Coreografia Italiana (Centro Ricerca Teatrale Milano), IL DEBUTTO DI AMLETO (Regione Toscana, ETI, Teatro della Pergola Firenze), TEATRI INVISIBILI E NUOVE GENERAZIONI TEATRALI. In onda dal 2006 al 2010 su Canale SKY Arcoiris TV con la versione televisiva dello spettacolo “A Voce Alta” a cura di Marco Sisi. Autrice di “Danzare il Simbolo, DanzaMovimentoTerapia nel mondo tossicomane” (Edizioni Creativa, 2011)